Seppur avulso dai nostri fini statutari, il caso Xylella ci coinvolge direttamente.

Come associazione che promuove la sensibilizzazione verso i diritti LGBT non possiamo comunque esimerci dal prendere posizioni su importanti questioni, quale l'immensa coltura di ulivi nel Salento.

Il nostro stesso logo associativo contiene un ulivo secolare a comprova del grande valore che esso ha per il Salento.

Arcigay Salento ha anche preso posizione aderendo al movimento NOTAP e ribadendo il suo antifascismo con la dicitura ANTIFA.

Arcigay Salento, quindi, con vigore sottolinea l'importanza di andare a fondo alla questione Xylella, promuove le ricerche scientifiche che cercano di trovare una soluzione al problema, rinnova la fiducia nei confronti della società civile salentina (e non solo) che lotta per la salvaguardia degli ulivi.

Arcigay Salento ritiene scellerato e spregiudicato l'obbligo da parte della Commissione Europea di distruggere gli uliveti infetti, senza investigazioni adeguate e senza prendere in considerazione l'importanza culturale, economica e sociale di questa coltura secolare salentina.

Arcigay Salento si impegna quindi a partecipare attivamente ad eventi, dibattiti e attività che sono conformi con queste posizioni.

fonte: http://arcigaysalento.weebly.com/